Crea sito

Incentivi comunali per l’acquisto dei pannolini lavabili

 

Per venire incontro alle famiglie che, decidono di acquistare un kit di pannolini lavabili, ma non hanno la possibilità di fare un investimento economico iniziale notevole alcuni Comuni italiani hanno deciso di dare degli incentivi per tale acquisto.

Le famiglie interessate all’acquisto dei pannolini lavabili possono infatti ottenere un contributo economico, pari al 50% della spesa sostenuta per l’acquisto di una dotazione sufficiente di pannolini.

L’obiettivo dei Comuni che hanno abbracciato questa iniziativa è quella di sensibilizzare all’utilizzo dei pannolini lavabili per la tutela all’ambiente (gli usa e getta ci mettono 500 anni per decomporsi! La produzione di rifiuti non compostabili è di circa 1 tonnellata nei primi tre anni di vita), per un reale risparmio economico (una confezione di usa e getta va dai 5 ai sette euro per una spesa annua di circa sei/settecento euro con quelli lavabili se ne spendono circa 300 per 18/20 pannolini che dureranno anche per il secondo figlio) per ultimo la salute dei bambini (gli usa e getta sono pieni di solventi chimici e sbiancanti che a contatto con le feci del bambino provocano irritazioni e dermatiti, i lavabili sono in fibre naturali come cotone e bambù che lasciano traspirare la pelle del bambino).

Per maggiori informazioni vi invitiamo a chiedere al proprio Comune se ha attivato tale convenzione, se così non fosse un’alternativa valida è quella di contattare dei gruppi GAS (gruppo acquisti solidali) presenti sui social network oppure in alcuni siti e-commerce di vendita dei pannolini lavabili che permettono di acquistare con notevoli sconti di gruppo.

Per maggiori informazioni sull’elenco dei comuni che adreiscono all’iniziativa si rimanda al sito Non solo Ciripà.

Author: thegreenstyle

Share This Post On

Submit a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.